Mon20112017

Font Size

Cpanel

sms

Twitter
Facebook_sgr
Tum sikiş seyretme siteleri bir araya gelse bizim porno sitemiz kadar degere sahip olamazlar. En azindan biz oyle dusunuyoruz. Haksiz miyim Rustu? - Evet haklisin abi diyene kadar agzinin ortasina bi tane yapistirdim bana cevap vermemenin cezasini cekmis oldu amina koydugum. Yine de hatirlatmakta fayda var ola ki yukaridaki pornoton.com ve diger sitemizi begenmez iseniz, porno izlemek icin en iyi site brazzers pornolari yayinlayan sitelerdir. Porno Gratis Video porno Video sesso italiano Porno e Sesso Hard
Back Notizie Notizie dal Comune ZTL - DELIMITAZIONE DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO PER AUTOBUS TURISTICI
Martedì, 09 Luglio 2013 19:21

ZTL - DELIMITAZIONE DELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO PER AUTOBUS TURISTICI

Le motivazioni

ztl02 cosa

 

Le politiche di limitazione del traffico urbano, fra le quali c’è la tariffazione per l’uso delle strade, sono oggi poste in essere da tutti i grandi centri urbani e da quelle località che registrano una significativa mobilità turistica. I motivi sono noti: l’aumento del traffico se non efficacemente gestito e indirizzato aumenta in maniera esponenziale i costi esterni ad esso associati.

La città di San Giovanni Rotondo è meta di milioni di fedeli in visita al Santuario di San Pio e la maggior parte dei fedeli giungono a bordo di autobus turistici. Spostarsi in autobus all’interno della città genera inquinamento, rumore e, in molte ore del giorno, congestione. Tale ultimo fenomeno produce effetti tra loro interconnessi, in quanto causa l’aumento della percorrenza della rete viaria ma, allo stesso tempo, provoca sia un aumento delle emissioni inquinanti sia del numero di incidenti.

La tariffazione, nel caso degli autobus turistici, costituisce lo strumento per razionalizzare l’uso della rete viaria cittadina da parte di una categoria di veicoli che maggiormente creano quelle disutilità innanzi evidenziate.

Tale necessità di avvalersi della tariffazione è oggi più stringente, a seguito dell’ostensione permanente del corpo di San Pio che, è verosimile ritenere, già a partire delle prossime settimane potrà far registrare un aumento considerevole dei flussi dei turisti.

Le categorie coinvolte

ztl02 chi

 

Sono tenuti al pagamento della tariffa stabilita tutti gli Autobus-Turistici che superano i limiti territoriali di cui alla delimitazione della ZTL Autobus Turistici operata con la deliberazione della Giunta Comunale n.125/2013, salvo le deroghe espressamente previste.


Gli Autobus Turistici soggetti alla tariffazione, da tutte le direzioni provengano devono dirigersi presso il ChecK-Point, ubicato alla contrada “ Pozzo-Cavo”, per acquisire, previo pagamento della tariffa, il relativo Pass da esporre visibilmente. Il servizio di rilascio dei pass disciplinato nel presente paragrafo, sarà implementato con il servizio "ZTL ON-LINE", in modo da consentire all’utenza di ottenere un’autorizzazione al transito in ZTL direttamente via web, pagando "on line" la tariffa dovuta.  


Gli autobus dotati di Pass prenotati ed acquisiti On-Line, NON DOVRANNO transitare per il Check-Point.

Cosa si può fare con il nuovo permesso

ztl02 cosa 

 1.Il Check-Point è ubicato nel parcheggio pubblico di scambio di Pozzo Cavo presso il quale, nelle more dell’entrata in vigore del servizio “ ZTL-ON LINE “, saranno rilasciati i pass per circolare nell’area della ZTL in conformità alle prescrizioni appresso indicate.

2.Le tipologie di PASS rilasciabili sono le seguenti:


a.Pass HP : sono rilasciati ad autobus turistici diretti verso strutture ricettive dotate di     propria autorimessa o parcheggio per lo scarico di bagagli e passeggeri, che ivi devono pernottare ovvero usufruire dei servizi alberghieri, benché solo diurni. Il predetto Pass abilita alla circolazione da Check-Point ad albergo- da albergo a sede di escursione e ritorno e/o da albergo a luogo di provenienza.

Il Pass deve essere ritirato presso il Check-Point di Pozzo Cavo dall’autista dell’autobus ovvero dal titolare dell’albergo . In tutti i casi , il Pass conterrà la indicazione dell’albergo da raggiungere ed il percorso per raggiungerlo, data di arrivo e di partenza, le avvertenze varie e , quindi, sarà completato della targa dell’autobus e dell’ora di arrivo, prima che lo stesso varchi la zona a traffico limitato, a cura dell’autista.

In tutti i casi, comunque, per ottenere il Pass occorre dare prova dell’effettiva prenotazione alberghiera (mediante esibizione e consegna di voucher o di dichiarazione scritta del titolare dell’albergo da consegnare al Check-Point redatta a termini dell’art. 47 del D.P.R. N° 445/2000).

I Pass HP saranno rilasciati nei limiti della capacità ricettiva dell’albergo e dell’area di pertinenza destinata a parcheggio, così come disposto dal “Regolamento per la determinazione delle dotazioni di parcheggi privati ubicati nelle strutture ricettive e di somministrazione ed in aree comunque adibite a parcheggio” approvato con delibera del Commissario straordinario N° 102 del 30.03.2011 e successivamente prorogato con Delibera del Consiglio Comunale N° 58 del 25.10.2011.

Mancando la dimostrazione della prenotazione alberghiera e la previa comunicazione della ricettività del parcheggio o autorimessa, non si provvederà al rilascio del “pass”.

In Viale Cappuccini, il carico e scarico passeggeri deve avvenire esclusivamente nelle piazzole fuori carreggiata più prossima all’albergo e ad esso riservata o in altro punto indicato dal check-point su segnalazione del Comando di Polizia Locale.

b.Pass H : sono rilasciati ad autobus turistici diretti verso le strutture ricettive non dotate di propria autorimessa o parcheggio per lo scarico di bagagli e passeggeri, che ivi devono pernottare ovvero usufruire dei servizi alberghieri, benché solo diurni. Il predetto Pass abilita alla circolazione da Check –Point ad albergo e da albergo a parcheggio autorizzato- da parcheggio autorizzato ad albergo per escursioni e ritorno- e/o da albergo a luogo di provenienza.

Il pass deve essere ritirato dall’autista dell’autobus, presso il Check -Point di Pozzo Cavo, ovvero dal titolare dell’albergo . In tutti i casi , il pass conterrà la indicazione dell’albergo da raggiungere ed il percorso per raggiungerlo, data dell’arrivo e di partenza, le avvertenze varie e , quindi sarà completato della targa dell’Autobus e dell’ora dell’arrivo, prima che lo stesso varchi la zona a traffico limitato, a cura dell’autista.

In tutti i casi , comunque, per ottenere il Pass occorre dare prova dell’effettiva prenotazione alberghiera ( mediante esibizione e consegna di voucher o di dichiarazione scritta del titolare della struttura ricettiva da consegnare al Check-Point redatta a termini dell’art. 47 del D.P.R. n°445/2000).

I dati della documentazione predette potranno essere usati solo ai fini statistici ed in maniera anonima ( senza indicazione degli alberghi) e i documenti che li contengono saranno distrutti entro 7 giorni dalla consegna.

Mancando la dimostrazione dell’effettiva prenotazione alberghiera, non si provvederà al rilascio del “pass”.

In Viale Cappuccini, il carico e scarico passeggeri deve avvenire esclusivamente nelle piazzole fuori carreggiata più prossima all’albergo e ad esso riservata o in altro punto indicato dal Check-Point su segnalazione del Comando di Polizia Locale.

Le operazioni di carico e scarico devono essere completate entro massimo 30 minuti dall’orario di rilascio del pass e l’autobus deve interrompere la sosta sulla carreggiata e ricoverarsi presso un parcheggio autorizzato entro i successivi 10 minuti.

c.Pass “ RP” per dirigersi verso un ristorante dotato di propria autorimessa o parcheggio.

L’autobus scaricherà o caricherà i propri passeggeri all’interno della autorimessa o parcheggio del ristorante per non intralciare la circolazione stradale. Il numero di Pass rilasciabili dovrà essere definito in rapporto alla superficie di somministrazione ,così come disposto dal “Regolamento per la determinazione delle dotazioni di parcheggi privati ubicati nelle strutture ricettive e di somministrazione ed in aree comunque adibite a parcheggio” approvato con delibera del Commissario straordinario N° 102 del 30.03.2011 e successivamente prorogato con Delibera del Consiglio Comunale N° 58 del 25.10.2011

Qualora il ristorante sia interno ad una struttura alberghiera nel rilascio del pass si dovrà tener conto anche dei pass rilasciati in funzione della ricettività alberghiera della Struttura così come disposto dalle citate Delibere di approvazione del Regolamento.

Per ottenere il Pass occorre dare prova dell’effettiva prenotazione presso l’esercizio di somministrazione ( mediante esibizione e consegna di voucher o di dichiarazione scritta del titolare della struttura di somministrazione da consegnare al CHECK-POINT redatta a termini dell’art. 47 del D.P.R. n°445/2000).

I dati delle documentazioni predette potranno essere usati solo ai fini statistici ed in maniera anonima ( senza indicazione degli esercizi di somministrazione) e i documenti che li contengono saranno distrutti entro 7 giorni dalla consegna.

Mancando la dimostrazione dell’effettiva prenotazione presso l’esercizio di somministrazione , non si provvederà al rilascio del “pass”.

Pass “P”: per utilizzare i parcheggi a gestione privata regolarmente autorizzati e potranno interessare solo i parcheggi direttamente raggiungibili attraverso la 45 bis (circonvallazione sud) e tratto 44bis (circonvallazione nord), dove con il termine “direttamente raggiungibile”, si intende la diretta accessibilità dalla strada in quanto adiacente alle aree di parcheggio. I PASS dovranno essere ritirati direttamente dagli autisti degli autobus presso il Check-Point di Pozzo Cavo. In tutti i casi, i pass conterranno la indicazione del parcheggio da raggiungere, il percorso per raggiungerlo, data di arrivo e di partenza, le avvertenze varie ed il numero della targa dell’autobus che sarà inserita dall’autista prima che l’autobus varchi la zona a traffico limitato. I pass “P” saranno rilasciati nei limiti della capacità ricettiva del parcheggio o autorimessa . In considerazione del fatto che nei parcheggi privati oltre agli autobus muniti di Pass “P”, potranno parcheggiare anche autobus turistici muniti di PASS “H” –“R” e “D”, il numero complessivo di Pass rilasciabili a cura del Check-Point, non potranno superare il numero di stalli autorizzati così come disposto dal “Regolamento per la determinazione delle dotazioni di parcheggi privati ubicati nelle strutture ricettive e di somministrazione ed in aree comunque adibite a parcheggio” approvato con delibera del Commissario straordinario N° 102 del 30.03.2011 e successivamente prorogato con Delibera del Consiglio Comunale N° 58 del 25.10.2011. Il Pass “P” , abilita l’autobus a raggiungere uno dei parcheggi autorizzati attraverso il percorso più breve. Le operazioni di scarico e carico passeggeri   dovranno avvenire solo ed esclusivamente nell’area di parcheggio privato individuata nel Pass”P”.

d.Pass “R”, sono rilasciabili solo presso il Check – Point a tutti gli autisti di autobus turistici che ne facciano richiesta per dirigersi verso ristorante non munito di propria autorimessa o parcheggio.

I predetti Pass rilasciati avranno validità dalle ore 12,00 alle ore 15,00.

Gli autobus Turistici dopo aver scaricato i passeggeri presso il ristorante indicato nel PASS, devono ritornare al parcheggio autorizzato .

Il carico e scarico passeggeri deve avvenire esclusivamente nella Piazzola fuori carreggiata più prossima all’esercizio Pubblico di somministrazione o in altro punto indicato dal Check-Point su segnalazione del Comando di Polizia Locale.

In Viale Cappuccini, il carico e scarico passeggeri deve avvenire esclusivamente sulla Piazzuola fuori carreggiata più prossima all’albergo.

Le operazioni di carico e scarico devono essere completate entro 30 minuti dall’orario di rilascio del Pass .

Per ottenere il Pass occorre dare prova dell’effettiva prenotazione presso l’esercizio di somministrazione ( mediante esibizione e consegna di voucher o di dichiarazione scritta del titolare della struttura di somministrazione da consegnare al CHECK-POINT redatta a termini dell’art. 47 del D.P.R. n°445/2000.

I dati della documentazione predette potranno essere usati solo ai fini statistici ed in maniera anonima ( senza indicazione degli esercizi di somministrazione) e i documenti che li contengono saranno distrutti entro entro 7 giorni dalla consegna.

Mancando la dimostrazione dell’effettiva prenotazione presso l’esercizio di somministrazione , il gestore del check-point è autorizzato a non rilasciare il “Pass”.

e) Pass “PC”: sono rilasciabili presso il Check-Point a tutti gli autisti di autobus turistici che intendono parcheggiare all’interno della struttura pubblica di Pozzo Cavo. Tali autobus potranno solo effettuare spostamenti per eventuali escursioni non essendo a loro consentito di entrare nella ZTL;

3.Per quanto attiene alla disciplina del Noleggio Con Conducente ( NCC) riveniente dalla regolamentazione amministrativa conseguente alla Ordinanza N° 79 del 09.03.2007 modificata ed integrata con le Ordinanze Sindacali NN° 120 del 15.04.2009; 157 del 13.05.2009; 242 del 06.07.2009; dalla sentenza del TAR Puglia N° 01869/2010 e dalle Ordinanze N° 72 del 07.03.2011 e N° 104 del 07.04.2011) si dispone che:

ai minibus con più di 8 posti a sedere oltre al conducente e con massa non superiore a 5t ( cat. M2 – Art. 47 del C.d.s.) e agli autobus con più di 8 posti a sedere, oltre al conducente, e con massa massima superiore a 5t ( cat. M3- art. 47 del C.d.s.) adibiti al servizio di NCC e con autorizzazioni rilasciate dal Comune di San Giovanni Rotondo o comunque gestiti da imprenditori residenti a San Giovanni Rotondo è fatto divieto di accedere in Viale Cappuccini, Via San Salvatore e Viale Padre Pio (salvo deroghe). Tali autobus sono esentati dal pagamento della relativa tariffazione.

La zona di carico e scarico passeggeri è individuata in Zona Anfiteatro negli appositi stalli riservati.

 

Quanto costa

ztl02 quanto

 
  • Euro 50,00 per Autobus della Ctg M3 ( Art.47 del Codice della Strada – Aventi più di otto posti a sedere oltre al sedile del conducente e massa massima superiore a 5t );

 

  • Euro 30,00 per Minibus della ctg M2 ( Art.47 del Codice della Strada – Aventi più di otto posti a sedere oltre al sedile del conducente e massa massima non superiore a 5t );

 

 

Come si può pagare

ztl02 come

Con i seguenti metodi:


  • bonifico su conto corrente postale  IBAN n.IT85X0760115700000011232717;
  • versamento su c.c.p. n.11232717 intestato a Comune di San Giovanni Rotondo – causale “ tariffa di accesso ZTL “;
  • mediante pagamento in contanti utilizzando apposita cassa automatica da installare presso la struttura di Pozzo Cavo.

 

 

 

Da quando è necessario pagare - Decorrenza

ztl02 quando

Poiché il Comune di San Giovanni Rotondo non è dotato di P.U.T., la tariffazione sarà applicata in via sperimentale, secondo le direttive impartite dal Ministero dei LL.PP. con circolare n. 3816 del 21.07.97 e, in assenza di P.U.T., non oltre il termine fissato con autorizzazione ministeriale prot. 3401 del 10.06.2013 e cioè sino al 9.06.2014.

Per informazioni

ztl02 info

Polizia Municipale

Via P. Luigi Amigo' - 71013 San Giovanni Rotondo (FG) | mappa

tel: 0882 415602

Materiale di approfondimento

ztl02 doc

Ultima modifica il Mercoledì, 24 Luglio 2013 10:18

Video