Sat18112017

Font Size

Cpanel

sms

Twitter
Facebook_sgr
Tum sikiş seyretme siteleri bir araya gelse bizim porno sitemiz kadar degere sahip olamazlar. En azindan biz oyle dusunuyoruz. Haksiz miyim Rustu? - Evet haklisin abi diyene kadar agzinin ortasina bi tane yapistirdim bana cevap vermemenin cezasini cekmis oldu amina koydugum. Yine de hatirlatmakta fayda var ola ki yukaridaki pornoton.com ve diger sitemizi begenmez iseniz, porno izlemek icin en iyi site brazzers pornolari yayinlayan sitelerdir. Porno Gratis Video porno Video sesso italiano Porno e Sesso Hard
Back Notizie Notizie dal Comune GRAVA SAN LEONARDO: APPROVATO PROGETTO ESECUTIVO
Martedì, 03 Settembre 2013 12:02

GRAVA SAN LEONARDO: APPROVATO PROGETTO ESECUTIVO

PER LA MESSA IN SICUREZZA DA UN MILIONE DI EURO (II LOTTO)

Conto alla rovescia per il secondo stralcio della messa in sicurezza della Grava di San Leonardo. La giunta ha appena approvato il progetto esecutivo dell’importo di 1 milione di euro. “Con questo intervento si punta a riconsegnare al territorio una realtà naturalistica tra le più importanti del Gargano” afferma il sindaco Luigi Pompilio “a riprova della massima attenzione di questa amministrazione per i temi ambientali”.

Quindi si stringono i tempi per la messa in atto della seconda tappa (ne sono tre) del processo di bonifica della Grava di località Donna Stella nelle campagne di San Giovanni Rotondo divenuta negli anni una discarica a cielo aperto, soprattutto di materiali sanitari. “E’ massima la priorità da parte nostra per mettere in sicurezza una delle Grave, va ricordato, tra le più importanti d’Europa” ha spiegato l’assessore all’ambiente del Comune Teresa Sauchelli. Il progetto ha già incassato i pareri della Regione Puglia, Ufficio programmazione, politiche energetiche, V.I.A. e V.A.S. l’aprile scorso, il parere dell’Arpa (dicembre 2012) e quello della Provincia di Foggia (agosto 2013). La bonifica quindi procede a tappe ed è per il momento ancora parziale. Per quella definitiva si dovrà attendere l’esecuzione del terzo stralcio, per il quale sono stati già chiesti i dovuti finanziamenti. L’opera di bonifica e messa in sicurezza, come si ricorderà, è finanziata con i fondi regionali Fesr 2007-2013. Ammontano ad un milione di euro (quelli del 2 lotto) e fanno parte di uno stanziamento complessivo regionale di tre milioni e quattrocentomila euro circa con la quale la Regione ha preso atto della graduatoria “Area Vasta Capitanata 2020”, inserendo appunto l’intervento di bonifica della grava sangiovannese.

Ultima modifica il Martedì, 03 Settembre 2013 12:04

Video