Wed22112017

Font Size

Cpanel

sms

Twitter
Facebook_sgr
Tum sikiş seyretme siteleri bir araya gelse bizim porno sitemiz kadar degere sahip olamazlar. En azindan biz oyle dusunuyoruz. Haksiz miyim Rustu? - Evet haklisin abi diyene kadar agzinin ortasina bi tane yapistirdim bana cevap vermemenin cezasini cekmis oldu amina koydugum. Yine de hatirlatmakta fayda var ola ki yukaridaki pornoton.com ve diger sitemizi begenmez iseniz, porno izlemek icin en iyi site brazzers pornolari yayinlayan sitelerdir. Porno Gratis Video porno Video sesso italiano Porno e Sesso Hard
Back Notizie Il Comune Informa
IL COMUNE INFORMA
IL COMUNE INFORMA

IL COMUNE INFORMA (216)

Si allega il documento relativo alla procedura aperta per l’affidamento della “Gestione del progetto educativo presso gli Asili Nido Comunali e

Servizi Prima infanzia, Periodo 01/09/2015 – 31/07/2016” Gara n. 8/2015

Sabato, 20 Giugno 2015 21:39

BANDO DI GARA: SERV. ASSIST. DOMIC. INTEGR.

Scritto da

Si allega il documento relativo alla procedura aperta per l’affidamento dei “Servizi di Assistenza Domiciliare sociale Integrata (ADI) per persone

anziane non autosufficienti dell’Ambito Territoriale e per il personale della Porta Unitaria di Accesso (PUA)”

Giovedì, 18 Giugno 2015 09:46

UFFICIO TRIBUTI: BANDO DI GARA

Scritto da

Affidamento in concessione delle attività di accertamento e riscossione tributi comunali minori.

 

COMUNE DI SAN GIOVANNI ROTONDO

 

Bando di gara

 

I.1) Comune di San Giovanni Rotondo – Piazza dei Martiri n. 5 – 71013 San Giovanni Rotondo (Foggia) Tel.: 0882.415200 E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

PEC: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

II.1.5) Affidamento in concessione delle attività di accertamento e riscossione tributi comunali minori: Tassa di Occupazione Spazi ed Aree Pubbliche (TOSAP), Imposta comunale sulle Pubblicità (ICP), Diritti sulle Pubbliche Affissioni (DPA) e riscossione coattiva i tutte le entrate comunali (tributarie, extra-tributarie, patrimoniali e diverse).

 

CIG [6206508C6A]

 

II.2.1) Il costo presunto annuo è variabile, ed è quantificato in € 85.409,00 + IVA (€ 512.459,00 oltre IVA diviso sei annualità);I servizi affidati saranno compensati in misura differenziata per tipologia di servizio secondo un aggio percentuale oltre IVA fissato in sede di gara.

 

II.3) durata: anni 3 con possibilità di rinnovo per ulteriori 3 anni.

 

IV.1.1) Procedura: Aperta

 

IV.2.1) Aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa

 

IV.3.4) Termine ricezione offerte: 18.08.15 ore 12.00;

 

IV.3.8) Apertura offerte: 25.08.15 ore 10.00.

 

Per quanto non indicato si rinvia alla documentazione integrale presente in questa pagina alla sezione “Bandi di Gara”

 

Il Dirigente settore finanze e personale - RUP

 

Dott. Nicola D’Elia

 

Lunedì, 15 Giugno 2015 08:05

AVVISO : ISCRIZIONI ASILO NIDO COMUNALE

Scritto da

Si avvisa la cittadinanza che sono aperte le iscrizioni per usufruire del servizio di Asilo Nido Comunale, negli allegati trovate tutti i dettagli.

Martedì, 09 Giugno 2015 11:16

BANDI DI GARA : Fogna Bianca

Scritto da

TUTTI I DOCUMENTI DEL BANDO

CITTA’ DI SAN GIOVANNI ROTONDO

PROVINCIA DI FOGGIA

Piazza dei Martiri Municipio, 6

Tel. 0882.415500 – fax 0882.415550

C.F.: 83001510714 – p.iva: 00464280718

E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

BANDO DI GARA DI APPALTO INTEGRATO

 

OGGETTO:REALIZZAZIONE DI COLLETTORI PRINCIPALI DI FOGNA BIANCA AL SERVIZIO DEL TERRITORIO URBANO DI SAN GIOVANNI ROTONDO- PRIMO STRALCIO – IMPORTO PROGETTO PRELIMINARE €.2.000.000,00 -.

 

C.I.G.: 6263122BC4

C.U.P.: F27B15000100004

C.P.V.: 45232400-6

 

STAZIONE APPALTANTE: Comune di San Giovanni Rotondo – Piazza dei Martiri, 5 - Tel. 0882/415500 – FAX 0882/415550 – sito internet www.comune.sangiovannirotondo.fg.it – e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

pec: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

OGGETTO DELL’APPALTO: Realizzazione di collettori principali di fogna bianca a servizio del territorio urbano di San Giovanni Rotondo- primo stralcio -.

 

1-Procedura di gara: procedura aperta, ai sensi dell’art.55, comma 5 del D.Lgs. n.ro 163/2006, con progettazione definitiva, progettazione esecutiva, procedura espropriativa ed esecuzione dei lavori sulla base del progetto preliminare ai sensi dell’art. 53, comma 2, lettera c) e comma 3 del D.Lgs. n.ro 163/2006 e dell’art. 169 del D.P.R. n.ro 207/2010, così come stabilito con determina dirigenziale n.ro 824 del 22.05.2015.

 

2-Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi del D.Lgs. n.ro 163/2006. Qualora la Commissione riscontri offerte in relazione alle quali sia i punti relativi al prezzo, sia la somma dei punti relativi agli altri elementi di valutazione sono entrambi pari o superiori ai quattro quinti dei corrispondenti punti massimi previsti dal bando, si procederà ai sensi degli artt. 86, comma 2, e 87 del D.Lgs. n.ro 163/2006.

 

 

 

 

Elementi di valutazione:

 

 

ELEMENTI OGGETTO DI VALUTAZIONE

PUNTI MAX

SUB-ELEMENTI

PUNT.MAX

1- Valore tecnico e
funzionale del progetto
definitivo, delle
soluzioni tecniche
adottate delle proposte
migliorative estese non
solo all’area di
intervento, per una più
ampia ed efficace
azione delle acque bianche,
anche in termini di
valore paesaggistico, di
durabilità e di
limitazione degli
interventi di
manutenzione.

80

1a – Soluzioni   tecniche integrative agli interventi   previsti dal progetto preliminare, offerte   dal concorrente all’Ente Appaltante,   mirate alla ottimizzazione della   funzionalità ed efficienza idraulica della galleria, alla   limitazione degli interventi di manutenzione e al valore naturalistico.

25

2a – Proposte   migliorative rispetto agli interventi   previsti dal progetto preliminare, offerte   dal concorrente all’Ente Appaltante,   mirate ad una maggiore efficacia ai   fini della regimentazione idraulica   e strutturale dell’asta   principale e del collegamento ai collettori a monte.

 25

3a – Organizzazione del   cantiere in galleria specificando le tecniche operative e le   fasi lavorative, ai   fini della riduzione dei   rischi di sicurezza sull’esecuzione e delle   interferenze di lavorazione.

30

2 - OFFERTA TEMPO

5

Tempo di esecuzione dei lavori

5

3 - OFFERTA ECONOMICA (ribasso sull’importo posto a base di gara)

 

15

Prezzo offerto

15

  1. 100     100

 

3-Forma di appalto: appalto integrato di lavori pubblici con corrispettivo a corpo;

- importo complessivo dei lavori a base d’asta a corpo (soggetti a ribasso)            €.1.350.112,98

- importo onorari progettazione e procedura espropriativa(soggetti a ribasso)        €.     94.262,57

- per oneri relativi alla sicurezza non soggetti a ribasso                                          €.     40.503,39

 

4-Luogo di realizzazione dei lavori: Comune San Giovanni Rotondo (FG), Località "Coppe”.

5-Natura: Le opere da eseguire consistono in:

-Progettazione definitiva ed esecutiva collettore fogna bianca in galleria;

-Procedura espropriativa;

-Scavo in galleria;

-Opere in cemento armato;

-Movimento terra;

 

Per la prevalenza dei lavori previsti, l’opera è ascrivibile, secondo la classificazione di cui all’allegato A) del D. Lgs. n.ro 207/2010, ai soli fini del rilascio del certificato di esecuzione:

 

categorie omogenee e lavori

Importo

classifica

prevalente o scorporabile

qualificazione

subappalto

OG4 - opere d’arte nel sottosuolo. In via semplificativa comprende gallerie naturali, trafori, passaggi sotterranei, tunnel.

€.1.001.957,78

 

III

 

prevalente

obbligatoria

si

entro il 30%

 

OG6 – acquedotti gasdotti,oleodotti,opere irrigue e di evacuazione.

€.348.155,20

 

II

scorporabile

obbligatoria

si

entro il 100%

 

                 

CLASSI E CATEGORIE DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA: ai sensi dell’art. 264, comma 1, lett.c) del D.P.R. 5 ottobre 2010 n.ro 207, si precisa che le classi e le categorie dei lavori oggetto di progettazione esecutiva, individuate sulla base delle elencazioni contenute nelle vigenti tariffe professionali sono :

 

 

LIVELLO DEL

SERVIZIO DI

INGEGNERIA

 

CLASSI E

CATEGORIE

 

 

IMPORTI PER CLASSI E

CATEGORIE

IMPORTO ONORARI +

RIMBORSO SPESE A BASE D’APPALTO

 

Progettazione definitiva

 

V.03– D.05

acquedotti e fognature-

Infrastrutture per mobilità

 

€ 60.947,07

 

Progettazione esecutiva e coordinatore in fase di progettazione

 

 

 

V.03– D.05

 

acquedotti e fognature-

Infrastrutture per mobilità

 

 

€ 33.315,50

 

 

Ai sensi dell’art. 264, comma 1, lett. d) del D.P.R.. n.ro 207/2010, si precisa che l’ammontare presumibile del corrispettivo dei servizi di progettazione definitiva ed esecutiva da affidare è stato determinato sulla base delle percentuali ed aliquote di prestazioni parziali previste dalle tariffe professionali, in corrispondenza della classe, della categoria e degli importi dell’intervento risultanti dai progetti redatti, nonché del livello di progettazione da redigere.

 

6-Appalto suddiviso in lotti: no;

 

7-E’ esclusa la revisione dei prezzi e saranno escluse le offerte in aumento;

 

8-Finanziamento: Bilancio Comunale già impegnati.

 

9-Durata dell’appalto e tempi di esecuzione dei lavori: Per la progettazione esecutiva 30 giorni naturali e consecutivi decorrenti dal provvedimento del R.U.P. di dare immediato inizio alla progettazione esecutiva e per i lavori 365 (trecentosessantacinque) giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data del verbale di consegna . Il termine contrattuale sarà quello risultante dall’offerta tecnico-economica presentata in sede di gara e comunque non inferiore a 292 (duecentonovantadue) giorni naturali e consecutivi, pari ad una riduzione del 20% dalla data della consegna dei lavori.

 

10-Documentazione: La documentazione che disciplina quest’appalto è costituita dal presente bando e dal disciplinare di gara contenente le norme integrative relative alle modalità di partecipazione alla gara, alle modalità di compilazione e presentazione dell’offerta, ai documenti da presentare a corredo della stessa e alle procedure di aggiudicazione dell’appalto nonché gli elaborati grafici, il computo metrico, l’elenco dei prezzi unitari, il piano di sicurezza, il capitolato speciale di appalto e lo schema di contratto.

 

Il bando e il disciplinare di gara sono disponibili sul sito internet www.comune.sangiovannirotondo.fg.it.

 

Tutta la documentazione amministrativa e tecnica è visionabile presso il Settore LL.PP./Ambiente nei giorni del martedì dalle ore10,30 alle ore 13,00 e del giovedì dalle ore 16,30 alle ore 18,30 ed è possibile fotocopiarla a propria cura e spese, previo deposito di un documento ufficiale di riconoscimento, fino a tre giorni antecedenti il termine di presentazione offerte. In alternativa gli elaborati possono essere visionati dal lunedì al venerdì presso la copisteria Steduto, Piazza dei Martiri, 55, 71013 San Giovanni Rotondo, tel. 0882/456104, dove le ditte interessate potranno richiedere copia degli atti progettuali con spese a proprio carico, o scaricati dal sito www.comune.sangiovannirotondo.fg.it

 

11-Termine ultimo per la ricezione delle offerte e modalità di presentazione:

le offerte devono pervenire, a pena di esclusione, al seguente indirizzo:

COMUNE DI SAN GIOVANNI ROTONDO – UFFICIO PROTOCOLLO – PIAZZA DEI MARTIRI, N.RO 5 – 71013 SAN GIOVANNI ROTONDO -, entro le ore 12.00 del giorno 5 AGOSTO 2015 secondo quanto previsto nel disciplinare di gara.

 

  1. 12. Modalità di presentazione: specificate nel disciplinare di gara.

 

  1. 13. Data di apertura delle offerte:

La gara si terrà in seduta pubblica presso il Settore LL.PP./Ambiente il giorno 24 AGOSTO 2015 alle ore 10.00, ed eventuale seconda seduta in data da stabilirsi.

 

Eventuale seconda seduta pubblica per “soccorso istruttorio” (art.38 – comma 2^ bis – D.Lgs. n.ro 163/2006) e seduta di gara per apertura offerte economiche, comunicate sul sito internet del Comune di San Giovanni Rotondo.

 

Le modalità di gara sono definite dal disciplinare di gara.

 

Prima dell’aggiudicazione definitiva, all’aggiudicatario e al concorrente che segue in graduatoria saranno effettuate le verifiche di cui agli artt. 48 e 38, del D.Lgs n.ro 163/2006.

 

Persone ammesse: i legali rappresentanti dei concorrenti, ovvero soggetti, uno per ogni concorrente, muniti di specifica delega loro conferita dai suddetti legali rappresentanti.

 

L’Amministrazione si riserva la facoltà di poter sospendere ed aggiornare ad altra data ed ora la seduta di gara.

 

 

  1. 14. Cauzione, garanzie ed altre contribuzioni richieste.

 

Garanzie: l’offerta dei concorrenti, deve essere corredata: a) da una cauzione provvisoria di

€.29.202,94, determinata sommando l’importo di €.27.812,33 i sensi dell’art. 75 del D.Lgs. n.ro 163/2006, pari al 2% (due per cento) con €.1.390,61 (uno per mille a titolo di sanzione pecuniaria ai sensi dell’art.38 – comma 2/bis – del D.Lgs. n.ro 163/2006) costituita da: fideiussione bancaria o polizza assicurativa o polizza rilasciata da un intermediario finanziario iscritto nell’elenco speciale di cui all’articolo 107 del D.Lgs. 1 settembre 1993, n.ro 385, avente validità per almeno 180 giorni dalla data di presentazione dell’offerta, secondo gli “schemi di polizza tipo” approvati con Decreto del Ministero delle Attività Produttive n.ro 123 del 12/03/2004. La garanzia deve prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale, la rinuncia all’eccezione di cui all’art. 1957 comma 2 del C.C., nonché l’operatività della garanzia medesima entro 15 giorni, a semplice richiesta scritta della stazione appaltante.

 

Nel caso di presentazione di assegno, lo stesso dovrà essere solo “circolare”, intestato al Comune di San Giovanni Rotondo e “ non trasferibile”.

 

La garanzia provvisoria se presentata nella forma di assegno circolare deve essere accompagnata, “ a pena di esclusione”, da una dichiarazione con la quale un fideiussore si impegna a rilasciare la garanzia fidejussoria definitiva in caso di aggiudicazione.

 

La garanzia copre la mancata sottoscrizione del contratto per fatto dell’affidatario, è sarà svincolata automaticamente al momento della sottoscrizione del contratto medesimo.

 

La garanzia inoltre deve essere corredata dall’impegno di un fidejussore a rilasciare, qualora l’offerente risultasse aggiudicatario, la garanzia fidejussoria per l’esecuzione del contratto di cui all’art. 113 D. Lgs. n.ro 163/2006.

 

  1. 15.Contribuzione a favore dell’Autorità Contratti Pubblici:

versamento di .140,00 da effettuare, pena l’esclusione dalla gara, secondo le modalità indicate nel disciplinare di gara.

 

  1. 16.Modalità di pagamento:

I pagamenti avverranno mediante acconti in corso d’opera dell’importo del 20% dell’importo aggiudicato, al netto da trattenute, salvo l’ultimo che sarà emesso qualunque sia l’importo dello stesso, e comunque con le modalità specificate nel capitolato.

 

Sui termini di pagamento degli acconti e del saldo si applica quanto previsto dal capitolato speciale di appalto, o in difetto, dall’art. 143 del D.P.R. n.ro 207/2010.

 

  1. 17.Soggetti ammessi alla gara e requisiti di partecipazione:

Sono ammessi i soggetti di cui all’art. 34, comma 1, del D.Lgs. n.ro 163/2006, costituiti da imprese singole di cui alle lettere a), da consorzi di cui alla lettera b) e c), da raggruppamenti temporanei o da consorzi ordinari di cui alle lettera d) e), ai sensi dell’ art. 37 del D. Lgs. 163/2006 e art. 92 del D.P.R. n. 207/2010, nonché concorrenti con sede in altri stati membri dell’Unione Europea alle condizioni di cui all’art. 103, comma 2, del D.Lgs. n.ro 163/2006.

 

  1. 18.Condizioni minime, di carattere economico e tecnico, necessarie per la partecipazione:

Per partecipare alla gara ai sensi di quanto disposto all’art. 40 del D.Lgs. n.ro 163/2006, i concorrenti stabiliti in Italia devono possedere, a pena di esclusione, attestazione rilasciata da società di attestazione SOA regolarmente autorizzata, in corso di validità che documenti il possesso della qualificazione nella categoria e classifica adeguate ai lavori da assumere, mentre i concorrenti stabiliti in altri stati aderenti all’U.E. devono possedere i requisiti previsti all’art. 47 del D.Lgs. n.ro 163/2006 in base alla documentazione prodotta secondo le norme vigenti nei rispettivi paesi.

 

  1. 19.Subappalto: Il subappalto sarà disciplinato ai sensi dell’art. 118 del D.Lgs. n.ro 163/2006.

 

20-Non possono partecipare alla gara: imprese che si trovino fra di loro in una delle situazioni

di controllo di cui all’art. 2359 del C.C. o le  cui offerte siano imputabili ad un unico centro decisionale, sulla base di univoci elementi.

 

  1. 20.Periodo di validità dell’offerta: centottanta (180) giorni.

 

21-Organismo cui presentare ricorso: T.A.R. della Regione Puglia, entro 60 giorni, secondo la legge . n.ro 1034/1971.

 

Altre informazioni sulla partecipazione alla gara:

 

  1. a)non sono ammessi a partecipare alle gara soggetti privi dei requisiti di ordine generali di idoneità professionale e di qualificazione di cui all’articolo 38, 39 e 40 del D.Lgs n.ro 163/2006;
  2. b)i concorrenti dovranno procedere ad apposita visita del luogo di esecuzione dei lavori da dimostrarsi secondo le modalità previste nel disciplinare di gara;
  3. c)prima dell’apertura delle buste delle offerte presentate, non si procederà al sorteggio per la verifica dei requisiti, ai sensi dell’art. 48 del D.Lgs n.ro 163/2006, tutti i concorrenti dovranno possedere SOA (Determinazione A.V.C.P. n. 5 del 21.05.2009);
  4. d)si procederà all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida;
  5. e)in caso di offerte uguali si procederà per sorteggio;
  6. f)l’aggiudicatario deve prestare: 1) cauzione definitiva nella misura e nei modi previsti dall’articolo 113 del D.Lgs n.ro 163/2006- 2) Garanzia e copertura assicurativa di cui all’art. 129, comma 1, del D.Lgs. n.ro 163/2006 e di cui all’art. 125, comma 2 del D.P.R. n.ro 207/2010 nella misura di €.500.000,00 (cinquecentomila euro);
  7. g)si applicano le disposizioni previste dall’articolo 40, comma 7 del D.Lgs. n.ro 163/2006;
  8. h) le autocertificazioni, le certificazioni, i documenti e l’offerta devono essere in lingua italiana;
  9. i)nel caso di concorrenti costituiti ai sensi dell’art. 34, comma 1, lettere d), e), del D.Lgs. n.163/2006, la partecipazione è regolata dall’art. 37 del D.Lgs. n.ro 163/2006; i requisiti di cui al punto 17 del presente bando devono essere posseduti, nella misura di cui all’articolo 92, comma 2 e 3 del D.P.R. n.ro 207/2010;
  10. j)l’aggiudicatario deve attenersi al rispetto dell’art. 131 – comma 2 del D.Lgs. n.ro 163/2006;
  11. k)i corrispettivi saranno pagati con le modalità previste dal capitolato speciale d’appalto;
  12. l)la contabilità dei lavori sarà effettuata, ai sensi del titolo IX del D.P.R. n.ro 207/2010;
  13. m)i pagamenti relativi ai lavori svolti dall’eventuale subappaltatore o cottimista verranno effettuati dall’aggiudicatario che è obbligato a trasmettere, entro venti giorni dalla data di ciascun pagamento effettuato, copia delle fatture quietanzate con l’indicazione delle ritenute a garanzie effettuate;
  14. n)la stazione appaltante applicherà le disposizioni di cui all’articolo 140 del D.Lgs. n.ro 163/2006;
  15. o)tutte le controversie derivanti dal contratto sono deferite dal Giudice del luogo ove viene stipulato il contratto ai sensi dell’art. 34 del D.M. n.ro 145/2000 (Foro di Foggia), è esclusa la competenza arbitrale;
  16. p)i dati raccolti saranno trattati, ai sensi del D.Lgs. n.ro 196/2003, esclusivamente nell’ambito della presente gara;
  17. q)l’Amministrazione si riserva la facoltà di sospendere/modificare/annullare la procedura, a proprio insindacabile giudizio, qualunque sia lo stato di avanzamento della stessa e per la quale, senza che gli offerenti possano esercitare alcuna pretesa a titolo di risarcimento e/o indennizzo;
  18. r)La Commissione giudicatrice sarà nominata dopo la scadenza del termine di presentazione delle offerte con specifico atto formale.

 

Ulteriori condizioni particolari cui è soggetta la realizzazione dell’appalto:

 

a-Il Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale approvato con deliberazione di Giunta Comunale n.ro 71 del 22.04.2015 e seguente, è parte integrante del contratto;

 

b- è prevista una penale giornaliera per il ritardo nella consegna degli elaborati progettuali pari ad €. 200,00 al giorno per la progettazione esecutiva, ai sensi dell’art. 20 del Capitolato. Nel caso in cui il progetto esecutivo, redatto dall’aggiudicatario, entro i termini contrattuali non sia ritenuto conforme si applica una penale giornaliera uno per mille   dell’importo stabilito per la progettazione esecutiva.

 

c-è prevista una penale giornaliera per il ritardo nell’ultimazione dei lavori pari a uno per mille dell’importo contrattuale dei lavori, ai sensi dell’art. 21 del capitolato.

 

d-Ai sensi dell’art. 168 del D.P.R n.ro 207/2010, la stipulazione del contratto avverrà successivamente all’acquisizione dei pareri necessari  all’approvazione, da parte della stazione appaltante, del progetto definitivo presentato come offerta in sede di gara. In tale fase l’affidatario provvederà, ove necessario, entro 30 giorni, ad adeguare il progetto definitivo alle eventuali prescrizioni susseguenti ai suddetti pareri ovvero necessari per conseguire gli stessi, senza che ciò comporti alcun compenso aggiuntivo a favore dello stesso.

 

e-Qualora l’affidatario non adegui il progetto definitivo entro la data perentoria assegnata dal Responsabile del   procedimento,   non   si   procederà   alla   stipula   del   contratto   e  si   procederà   all’annullamento dell’aggiudicazione definitiva e ad interpellare progressivamente i soggetti che hanno partecipato alla procedura di gara, al fine di procedere ad una nuova aggiudicazione; si provvederà all’interpello a partire dal  soggetto che ha formulato la prima migliore offerta, fino al quinto miglior offerente, escluso l’originario aggiudicatario.

 

f-Nell’appalto è compresa la procedura espropriativa che dovrà essere effettuata dall’aggiudicatario, ai sensi dell’art. 6, comma 8, D.P.R n.ro 327/2001.

 

g-I concorrenti devono indicare obbligatoriamente nella domanda di partecipazione l’indirizzo di posta elettronica certificata ai fini delle comunicazioni di cui all’art.79 del D.Lgs. n.ro 163/2006 e ss.mm.ii.

 

h-Qualora il sistema AVCPass, in pendenza di gara, dovesse essere sospeso o rinviato, anche per motivi tecnici, il concorrente non sarà tenuto a presentare il documento denominato “PASSOE”.

 

i-le spese per la pubblicazioni sui quotidiani dell’estratto del bando di gara e dell’avviso sui risultati della procedura di affidamento sono rimborsate alla stazione appaltante dall’aggiudicatario, ai sensi dell’art.26 della legge n.ro 89/2014, entro il termine di sessanta giorni dall’aggiudicazione definitiva.

 

l-chiarimenti relativi al progetto approvato (notizie tecniche) potranno essere richiesti al progettista, arch.De Angelis Modesto (0882/415940) ed al Dirigente Settore LL.PP./Ambiente, ing.De Bonis Leonardo (0882/415500), mentre quelli relativi alla procedura di gara potranno essere richiesti al Dirigente Settore LL.PP./Ambiente R.U.P., al Capo Servizio Ambiente, ing. Michele Chiumento (0882/415400) supporto al R.U.P. ed al Sig. Urbano Francesco, Capo U.O.S. – Ufficio Gare ed Appalti - (0882/415501) – Fax 0882/415550 -.

 

m-responsabile del procedimento: Il Dirigente Settore LL.PP./AMBIENTE, ing.Leonardo De Bonis – Piazza dei Martiri, n.ro 5 – 71013 San Giovanni Rotondo (Fg) – Tel. 0882/415500-.

 

Il presente bando viene pubblicato sulla G.U.R.I. a partire dalla data odierna, sul quotidiano nazionale “Aste ed Appalti”, sul quotidiano locale “Il Quotidiano di Foggia”, sul sito del Ministero Infrastrutture, sul sito Osservatorio Regione LL.PP., all’Albo Pretorio online e sito internet del Comune di San Giovani Rotondo.

 

 

 

Lì, 29.05.2015                                   - PROT.____________

 

 

 

 

                                                                       IL DIRIGENTE SETTORE LL.PP./AMBIENTE

                                                                                         -ing.Leonardo De Bonis -

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LL.PP./UF (file:bando fogna bianca e2000)

Giovedì, 04 Giugno 2015 10:24

IL SINDACO EMANA L'ORDINANZA : LUTTO CITTADINO

Scritto da

Ordinanza n.

 

OGGETTO: Proclamazione del Lutto cittadino per il giorno 4 giugno 2015 in occasione dei funerali di

                     Padre Michele Placentino da San Giovanni Rotondo.

 

IL SINDACO

CONSIDERATO che Padre Michele, frate minore Cappuccino, al secolo Giovanni Placentino:

  • nel pomeriggio del 3 giugno 2015 ha terminato il suo cammino terreno;
  • ha vissuto buona parte della sua vita accanto a Padre Pio, dedicandosi a dispensare la misericordia del Signore a beneficio dei sofferenti e degli ultimi;
  • ha realizzato, sul modello di Casa Sollievo della Sofferenza (dove scienza e vangelo sono mirabilmente fusi), diverse decine di centri per la riabilitazione di portatori di handicap tra la Puglia e il Molise;
  • ha lasciato un patrimonio inestimabile come insegnamento ed attenzione verso le disabilità.

 

EVIDENZIATO che l’intera comunità di San Giovanni Rotondo, colpita da questa triste dipartita, partecipa con viva intensità al dolore dei familiari e dell’intera Provincia Monastica Cappuccina;

 

TENUTO CONTO che l’Amministrazione Comunale, raccogliendo la spontanea partecipazione dei cittadini, intende manifestare in modo tangibile ed ufficiale il dolore della città per la grave perdita che l’ha colpita;

 

RICHIAMATO il T.U. degli Enti Locali n.267/2000 e l’art. 29 del T.U.L.P.S.,

 

D I S P O N E

Per le ragioni e le motivazione espresse in premessa, la proclamazione del Lutto Cittadino per l’intera giornata in cui avrà luogo la cerimonia funebre:

Giovedì 4 Giugno 2015, ore 16,00.

Le bandiere negli edifici pubblici saranno esposte a mezz’asta per l’intera giornata.

 

I N V I T A

I titolari di attività produttive del Centro ed in particolare di quelli ubicati lungo le arterie interessate dal percorso funebre (p.le Santa Maria delle Grazie, Viale Cappuccini, P.zza Europa-lato scuole, Corso Umberto I°, Piazza dei Martiri, Piazza Padre Pio, Viale Kennedy, Cimitero), la loro partecipazione mediante la sospensione delle attività e di tutti i cittadini ad essere vicini al dolore della famiglia e dell’intera comunità della Provincia Monastica Cappuccina così gravemente provate.

Di trasmettere il presente provvedimento alla Prefettura di Foggia, alla Questura di Foggia, al Comando 32° Stormo presso Aeroporto Amendola – Foggia, al Comando Compagnia Carabinieri di San Giovanni Rotondo e al Comando Polizia Locale di San Giovanni Rotondo.

Che la presente ordinanza venga resa nota mediante le forme di informazione più rapide ed idonee, al fine di favorire la partecipazione libera e spontanea al grave lutto.

 

Dalla Residenza Municipale, 4 giugno 2015.

 

                                                                                                                    Il Sindaco

                                                                                                                     Luigi Pompilio

 

La cerimonia funebre avrà luogo oggi 4 giugno alle ore 16 nella Chiesa di Santa Maria Delle Grazie (in convento). Seguirà il corteo funebre che a piedi accompagnerà la salma al nostro cimitero comunale. Per chi vorrà ritornare in convento dal cimitero, sarà disponibile un servizio navetta messo a disposizione della ditta Centra.
PARTECIPIAMO NUMEROSI!!!

Venerdì, 22 Maggio 2015 14:07

AVVISO DISINFESTAZIONE

Scritto da

INTERVENTI DI DISINFESTAZIONE :

Si informa la cittadinanza che a partire da oggi fino al 2 ottobre 2015 sono stati programmati 10 interventi di disinfestazione nella zona urbana contro mosche, zanzare ed insetti dannosi, ecco le date : 22 maggio, 5-19 giugno , 3,17,31 luglio, 21 agosto, 4,18 settembre, 2 ottobre.

Pertanto, durante le ore notturne (a partire dalle ore 23,00) è opportuno adottare le seguenti cautele:

- evitare di stendere la biancheria all’esterno;
- mantenere chiuse porte e finestre 
- usare le cautele opportune e necessarie a tutela di tutti gli 
alimenti o sostanza che possono venire a contatto con le 
sostanza asperse;

Giovedì, 14 Maggio 2015 12:11

BANDO DI GARA: AFFIDAMENTO CENTRO DISABILI

Scritto da

NELL'ALLEGATO SONO ILLUSTRATI TUTTI I DETTAGLI DEL BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL CENTRO RICREATIVO DISABILI DI VIA LAURIOLA .

 

I cittadini dell’Ambito territoriale di San Marco in Lamis (Comuni di San Marco in Lamis – San Giovanni Rotondo – San Nicandro Garganico e Rignano Garganico) per poter accedere al beneficio del sostegno al reddito denominato “Cantieri di Cittadinanza”... ( leggi tutto nell'allegato )

Pagina 7 di 16