ORDINANZA

 

OGGETTO: misure per il contrasto e il contenimento sul territorio comunale del diffondersi del virus covid-19. Chiusura totale di tutti gli esercizi commerciali, alimentari, compresi quelli presenti all'interno di centri commerciali, escluse le farmacie e le parafarmacie e le edicole, nei giorni 12 aprile 2020 (Santa Pasqua) e 13 aprile 2020 (Lunedì dell'Angelo).

ORDINA:

per i motivi indicati in premessa, che si intendono integralmente richiamati nel dispositivo, la chiusura per domenica 12 aprile 2020 (Santa Pasqua) e lunedì 13 aprile 2020 (Lunedì dell'Angelo) di tutti gli esercizi commerciali di cui all'articolo 16 commi 5 e 6 della L.R. Puglia n. 24/2015 con la sola deroga a favore di rivendite di giornali, farmacie e parafarmacie e fatta salva, nel rispetto della vigente legislazione emergenziale, la sola vendita a domicilio, esclusivamente mediante la prenotazione on-line o telefonica e non presso l'esercizio commerciale, dei generi alimentari e di beni di prima necessità. La violazione della predetta ordinanza sarà sanzionata nei modi previsti dall'art. 4 del D.L. 25.3.2020, n. 19. La Polizia Locale, tutte le altre Forze di Polizia, gli agenti ed ufficiali di polizia giudiziaria, sono incaricati dell'osservanza e rispetto della presente ordinanza.

DISPONE

di dare la più ampia diffusione attraverso la pubblicazione sull'Albo Pretorio, sul sito istituzionale del Comune di San Giovanni Rotondo e ogni altro mezzo idoneo a questo fine con valore di notifica, comunicazione ed informazione per tutti gli esercenti commerciali e per tutta la cittadinanza. La trasmissione della presente: alla Prefettura - U.T.G. di Foggia; alla Questura ,di Foggia; al Comando Stazione e Comando Compagnia dell'Arma dei Carabinieri; al Comando Compagnia di Guardia di Finanza di Manfredonia; al Comando di Polizia Locale; alla Regione Puglia; al Direttore Generale ASL di Foggia; al Direttore Sanitario dell'lrccs Casa Sollievo della Sofferenza; ai Dirigenti comunali; al e.o.e. comunale; alle organizzazioni di categoria del Commercio maggiormente rappresentate a livello locale.


....


Leggi il testo completo dell'avviso scaricando il file seguente...

Di seguito l'avviso completo:

avviso
Testo Ordinanza
Clicca sull'immagine per aprire il file pdf

Nel periodo di incertezza che stiamo vivendo, in cui restiamo attoniti davanti al crollo di alcuni modelli di valori e di pensiero con cui eravamo abituati a guardare il mondo e in cui sembra prevalere un senso di sfiducia verso il domani, diviene di primaria importanza arrestare la propria corsa e fermarsi a pensare, riflettere e ragionare.

Lo Sportello Filosofico Ousìa è un servizio gratuito che nasce dalla collaborazione tra il Dott. Christian Palladino e la Dott.ssa Valeria Bisceglia, con lo scopo di prendersi cura dei pensieri, farli evolvere, costruire e confrontare tramite un dialogo costruttivo, per poter fare chiarezza su ciò che sta accadendo e su come decidiamo di affrontarlo.

È rivolto a tutti coloro, adulti, ragazzi e bambini, che sentono la necessità di parlare e condividere le proprie sensazioni tramite un dialogo diretto con un esperto. Per i bambini, tramite la Philosophy For Children, si utilizzeranno racconti volti a discoprire le risposte alle loro domande sempre più frequenti e a far ritrovare la concentrazione per lo studio affrontato da casa.

Puoi scrivere un’e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o un messaggio sulla pagina facebook Sportello Filosofico Ousìa contenente ciò di cui vorresti parlare per poi decidere l’orario della chiamata o videochiamata. Il dialogo è aperto a tutti gli argomenti: dal semplice bisogno di fare chiarezza su ciò che sta accadendo, sul senso di incertezza su quello che accadrà dopo, sulla paura e l’angoscia che verte intorno al futuro lavorativo o universitario.

Alla fine del dialogo verrà consigliata una piccola ricerca bibliografrica e per chi vorrà potrà ricontattare il servizio per avere altri confronti.

La pagina facebook Sportello Filosofico Ousìa è sempre attiva per rispondere a tutte le domande e per discutere insieme su alcuni temi importanti.

Sei laureato in Filosofia? Unisciti allo staff.

sportello filosofico

 

Grafica di Matteo De Vita.

Il 6 aprile 2009 ci lasciavano Luciana Pia Capuano e Ilaria Placentino, le due studentesse di San Giovanni Rotondo vittime del terremoto che devastò l’Aquila. Le ricordiamo oggi come undici anni fa, quando al triste risveglio capimmo che le avremmo portate nel cuore per sempre.

A Luciana Pia e Ilaria è dedicato il “Il Silenzio”, monumento realizzato dallo scultore Corrado Grifa e posto nella rotatoria tra viale A. Moro e via S. Salvatore.

 

6 aprile 16 aprile 26 aprile 3

AVVISO
PER LA FRUIZIONE DI BUONI SPESA IN EMERGENZA DA COVID-19

Questa Amministrazione intende sovvenire alle difficoltà economiche della popolazione, originate dall’emergenza sanitaria da COVID-19, utilizzando il Fondo di € 213.762,55 assegnato con Ordinanza n. 658 del 29 marzo 2020 del Dipartimento della Protezione Civile e il Fondo di € 75.648,47 assegnato con Deliberazione della Regione Puglia (PRI/DEL/2020/00007).
Il beneficio economico è rivolto esclusivamente ai nuclei familiari che, a causa dell’emergenza da COVID-19, si trovino da marzo 2020 in difficoltà economica in quanto privi di un sostegno adeguato alle necessità. Il beneficio economico è rivolto prioritariamente ai nuclei familiari, anche unipersonali, che si trovino contestualmente nelle seguenti situazioni:

  • assenza di redditi da lavoro autonomo (attività d’impresa individuale)
  • assenza di redditi da lavoro subordinato privato
  • non titolarità di sostegni pubblici (RdC, Rei, Naspi, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni, altre forme di sostegno previste a livello locale o regionale)
  • non titolarità di pensioni di invalidità e di accompagnamento
  • assenza di depositi di risparmio, di rendite da investimenti personali, fitti e locazioni da beni patrimoniali
  • assenza di integrazioni dell’Unione Europea collegate all’agricoltura, - assenza di sostegni genitoriali e parentali.


....


Leggi il testo completo dell'avviso scaricando il file seguente...

Di seguito l'avviso completo:

avviso
Avviso per la fruizione di buoni spesa
Clicca sull'immagine per aprire il file pdf
avviso
Domanda da presentare
Clicca sull'immagine per scaricare la il modello di domanda

https://static.xx.fbcdn.net/images/emoji.php/v9/t6e/1/16/1f534.png");">🔴 

Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri hanno sottoscritto una convenzione grazie alla quale tutti i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli Uffici Postali, che riscuotono normalmente la pensione in contanti, possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri. L’Arma dei Carabinieri e Poste Italiane continueranno ad assicurare l'erogazione e consegna al domicilio delle pensioni agli ultra settantacinquenni per l’intera durata dell’emergenza Covid-19. Il servizio non potrà essere reso a coloro che abbiano già delegato altri soggetti alla riscossione, abbiano un libretto o un conto postale o che vivano con familiari o comunque questi siano dimoranti nelle vicinanze della loro abitazione.

 

COME FUNZIONA?

In base alla convenzione appena sottoscritta i Carabinieri si recheranno presso gli sportelli degli Uffici Postali per riscuotere le indennità pensionistiche per poi consegnarle al domicilio dei beneficiari che ne abbiano fatto richiesta a Poste Italiane rilasciando un’apposita delega scritta. Per maggiori informazioni i pensionati potranno contattare il numero verde 800 55 66 70 messo a disposizione da Poste o chiamare la Stazione dei Carabinieri di San Giovanni Rotondo al numero 0882/418400.

Un carabiniere passa davanti l’ufficio postale e nota una signora anziana che, seduta su una panchina, è in attesa di entrare per ritirare la sua pensione. Si accorge che non ha la mascherina e gliela procura. Ma non si limita a questo: si preoccupa di fargliela indossare correttamente. È tutto racchiuso in questo scatto commovente immortalato dalla nostra concittadina Katya Marzano, diventato virale in poche ore.
Un gesto che parla da sè.
Nonostante queste settimane cariche di pensieri e preoccupazioni, ognuno di noi è chiamato a fare la propria parte. Non dobbiamo dimenticare che ci sono categorie esposte in prima linea e che sono quotidianamente al servizio dei cittadini, come le Forze dell’Ordine.
Dietro ogni divisa ci sono uomini e donne come noi, che mettono il cuore in ciò che fanno mostrando una straordinaria vicinanza alla gente che li circonda. Simbolo della solidarietà che unisce, “fiaccola nell’ora buia”.

 

solidariet

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE
AVVISA

che questo Ente dovrà procedere all’emissione di Buoni Spesa in emergenza COVID-19 per l’approvvigionamento di generi alimentari di prima necessità e di generi di base per l’igiene personale e la sanificazione delle abitazioni, in favore di nuclei familiari individuati dai Servizi Sociali dell’Ente. Gli esercizi commerciali potranno far pervenire le loro manifestazioni d’interesse, in carta semplice ed a testo libero, con una delle seguenti modalità:

  • Domanda cartacea da depositare entro le ore 12,00 di martedì 07 aprile 2020;
  • Domanda da spedire entro martedì 07 aprile 2020 all’indirizzo pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., anche da mail ordinaria.

Le manifestazioni d’interesse presentate spontaneamente prima del presente Avviso si intendono già accolte. Gli esercenti dovranno praticare uno sconto del 5% sull’intera spesa eseguita dall’utente possessore del buono spesa. I Buoni Spesa saranno rimborsati esclusivamente a presentazione di fattura elettronica. Gli esercenti interessati sottoscriveranno una convenzione con l’Ente.
Di seguito l'avviso completo:

avviso
Avviso ai commercianti
Clicca sull'immagine per aprire il file pdf

Altri articoli...